martedì 10 febbraio 2015

Kiko Brush Cleanser - Detergente per Pennelli

6 commenti:
 
La mia missione è trovare una persona a cui piaccia lavare i pennelli. Voglio conoscere il miracolo umano che adora sottoporre questi attrezzi malefici al bagnetto purificante. Vi prego, aiutatemi.
Io sono una pigra incallita. Dentro di me alberga il gene del  "lo faccio dopo" e il mio "dopo" può anche non veder mai la luce. I pennelli, ogni qualvolta sono sporchi ed inutilizzabili, mi ricordano il detto antico e sarcastico "ti è piaciuto il dolce, adesso pijate pure l'amaro". 

Io sono una di quelle persone che, finchè le setole restituiscono il colore fedele all'ombretto prelevato, insistono con l'utilizzo. Se trovo un pennello sporco, poi passo ad un altro del suo genere: quindi un numero n di ombretti per applicare l'ombretto o un numero n per la sfumatura. Il problema è quando non puoi più saltare da manico a manico.
Ma, c'è un ma. Ho trovato una scorciatoia: ho stretto un patto d'alleanza con uno spray dall'animo gentile: Kiko Brush Cleanser. Il detergente per pennelli della Kiko è un prodotto delicato per pennelli, senza risciacquo. Un aiuto per chi, come me, indice un referendum neuronale prima di lavare tutti i pennelli.
E' un prodotto veloce nel suo utilizzo che fa risparmiare diverso tempo, attenzione però perchè alimenta e posticipa la vostra pigrizia. Eh si, perchè sebbene sia invitante pulire un pennello con un unico gesto e velocemente, in realtà la pulizia non è profonda. Definiamolo un prequel, per le affezionate alle serie tv.

Io lo uso tutti i giorni. Ecco la sequenza da "trattato sulle leggi della fisica": tengo il pennello sollevato e poggio la testa del pennello su una velina, in modo che quando spruzzo il prodotto sulle setole, non invada tutte le zone circostanti.
Grande difetto di questa confezione è purtroppo la modalità di spruzzo, perchè non vaporizza bene, il "gettito" è diretto, quindi rischiate di sporcarvi...ecco perchè utilizzo la velina. Se lo spruzzassi con il pennello su un piano, sarebbe ancora peggio.
Dopo aver inumidito il pennello con questo spray, scarico le setole su una velina, fino a quando non toglie gran parte del colore. Dicevo anche prima, non aspettatevi le grande pulizie di primavera. E' un aiuto, non la soluzione definitiva al problema "lavaggio pennelli". La pulizia vera e propria con un bel sapone di marsiglia, la faccio ogni 2 settimane circa.
Questo prodotto va benissimo per i pennelli con residui di polveri, ma non altrettanto bene per pennelli specifici per prodotti cremosi, come ad esempio quello per fondotinta o correttore, impossibile e non abbastanza potente. Per questo utilizzo ho storto un po' il muso. Con i pennelli da ombretto in polvere, per sfumature, a penna ecc, mi sono trovata benissimo. Con il pennello da eyeliner o per labbra si fatica qualche secondo in più, ma il risultato è comunque buono. 
Il profumo non è alcolico, anzi ha un leggero profumino fiorito e piacevole che non permane sui pennelli. Le setole rimangono intatte, non si rovinano e si asciugano in qualche minuto.
Il costo non è dei migliori perchè è pari a 5,90€ per 50ml e se paragonato al Brush Cleanser di Mac che per 233ml ha un costo di 12,20€, beh capite bene che c'è un forte dislivello. Ho acquistato il Brush Cleanser sempre quando ci sono state promozioni, a prezzo pieno sinceramente non sarei propensa.

Avete mai provato un prodotto per dare una prima pulita ai pennelli?

6 commenti:

Foffy ha detto...

Anche io sono pigra e lavare i pennelli per me diventa una tortura >.<
Comunque a questo punto conviene prendere quello Mac, che so essere molto buono. Indubbiamente è uno strumento molto comodo ;)

Tiziana Pitichella ha detto...

Conosco molto bene i prodotti Kiko dai cosmesi ai prodotti per la pulizia del viso.
Il rapporto qualità prezzo è davvero ottimo.
Ho poco tempo per truccarmi ed ancor meno per dedicarmi alla all'igiene dei pennelli, quindi trovo molto interessanti questi suggerimenti che oggi ci proponi.
Ciao alla prossima

LaDama Bianca ha detto...

Qualcuno che ami lavare i pennelli? Sono certa anche io che non esista :D
Questo prodotto l'ho provato tempo fa, poi sono passata a quello di Mac con cui mi trovo un po' meglio.

Frivolezze in rosa ha detto...

Io odio lavare i pennelli, e proprio ora ne ho un buon numero vicino al lavandino che da un paio di giorni aspettano di essere lavati. Non ho mai provato però questo genere di prodotto, anche perché in sostituzione utilizzo l'alcool rosa che svolge egregiamente il suo lavoro e costa pochissimo! :)

TheMorgana1985 ha detto...

Io sono pigrissima nel lavare i pennelli. Questo non l'ho mai provato.

Misato-san ha detto...

io ADORO lavare i pennelli. Sono l'unica nel mondo probabilmente, ma amo lavarli. XD

comunque nessun brush cleanser rimuove del tutto i prodotti in crema (neanche quello di MAC), ma per la pulizia quotidiana quello e questo van bene. io preferisco quello perché costa molto meno e vale per il back to MAC.
Ma non sostituisce la pulizia vera settimanale ^^

Posta un commento

Grazie per il tuo commento :-)
Tutti i commenti di sub4sub con link al proprio blog verranno rimossi.
Visito sempre i blog di chi commenta, quindi non è necessario fare dello spam.

Tutti i contenuti del Sito sono proprietà esclusiva e riservata di My Beauty Tools avente come unico amministratore web (nonchè autore) Federica alias "La Cocci", e/o di terzi soggetti ove indicati, e sono protetti dalle vigenti norme nazionali ed internazionali in materia di tutela dei diritti di Proprietà Intellettuale.

Le foto, i testi e la grafica all'interno del blog mybeautytools.blogspot.it sono protetti da Diritto d'Autore ed è vietata in modo assoluto ogni manipolazione nella forma o nel contenuto degli elementi di cui sopra.

E' vietata la pubblicazione delle foto su altri siti internet se non previo accordo via email.


Makeup,salute,benessere
amando.it.jpg
Amando.it
intopic.it
Powered by Blogger.